Renova, la riqualificazione energetica del cassonetto e dell’avvolgibile senza opere murarie

cassonetto avvolgibileNella riqualificazione energetica degli edifici il serramento esterno gioca un ruolo estremamente importante; anche per questo molti scelgono di sostituire le proprie finestre.

Per ottenere un buon risultato bisogna porre molta attenzione a due punti critici spesso sottovalutati:

  • il cassonetto dell’avvolgibile
  • il davanzale passante.

In termini energetici essi rappresentano un vero problema, e dovrebbero sempre essere riqualificati anche prima di intervenire sulla finestra, invece spesso vengono tralasciati o sistemati solo dal punto di vista estetico.

 

Perché sistemarli

Il cassonetto dell’avvolgibile è una vera e propriacavità che occupa due terzi della sezione del muro. Spesso lungo il perimetro la tenuta all’aria è solo approssimativa ed il foro guidacinghia attraverso cui passa la corda per l’avvolgimento collega direttamente l’ambiente interno con l’esterno, provocando spifferi, perdite di temperatura e passaggio di rumori.

Il davanzale spesso consiste di un’unica lastra di pietra che collega l’interno con l’esterno senza nessuna interruzione, rappresentando un vero e proprio ponte termico.

I nuovi serramenti assicurano prestazioni di isolamento termoacustico più performanti rispetto alle vecchie finestre, che spesso vengono sostituite per abbassare i costi di riscaldamento e migliorare il comfort dell’abitazione; ma in presenza di un cassonetto per avvolgibile ed un marmo passante che non vengono termicamente sistemati in fase di ristrutturazione, il problema della riqualificazione globale del foro finestra non si risolve comunque.

Si capisce che è quindi fondamentale isolare correttamente il cassonetto con materiali adeguati, sostituire il guidacinghia con un elemento a tenuta d’aria e provvedere al taglio del marmo.

 


Il pacchetto Renova

Posa Clima Sistema RenovaAll’interno del progetto PosaClima, di cui IDEALCASA Porte & Finestre + Design è posatore qualificato, troviamo quindi Renova, un pacchetto di prodotti pensati per andare incontro alle esigenze di chi desidera migliorare le prestazioni termoacustiche dei normali cassonetti per avvolgibili.

 

La soluzione per il cassonetto dell’avvolgibile

Semplice e rapido da installare, Renova consente di operare senza dover sostituire il cassonetto e senza intervenire sulla muratura. Si tratta di una soluzione che riduce tempi, costi e disagi e assicura il livello di efficienza energetica richiesto dalle normative.

L’insieme delle soluzioni garantisce un’ottima tenuta all’aria del cassonetto, con una riduzione delle dispersioni verificate in laboratorio dell’88% ed un abbattimento acustico aggiuntivo fino a 10 decibel.

L’isolamento creato dai materiali coibenti che si applicano all’interno aumenta notevolmente la temperatura superficiale, impedendo così la formazione di muffa e condensa sul perimetro del cassonetto.

 

In questo video si possono vedere le varie fasi della sostituzione del cassonetto e i prodotti utilizzati:

http://www.youtube.com/watch?v=hnDJTcogxEY

 

La soluzione per il davanzale

Per eliminare il problema dello scambio di temperatura tra l’interno e l’esterno provocato dai davanzali di marmo basta tagliare il marmo producendo una discontinuità.

Con le attrezzature tradizionali questa operazione genera molta polvere, che non è mai ben accetta nelle case abitate: per risolvere il problema Rover Plastik ha realizzato una macchina speciale che lavora senza emettere nemmeno una traccia di polvere grazie alla carenatura telescopica aspirata che avvolge i dischi di taglio e rimane sempre aderente, anche durante l’inserimento delle lame nel marmo.

 

Risparmio energetico e isolamento acustico a portata di mano

Il sistema Posaclima Renova, tra tutti quelli sul mercato, rappresenta la soluzione più efficace, versatile ed economica; contatta IDEALCASA Porte & Finestre + Design per eseguire una riqualificazione del foro finestra con un senso completo e non solo un risultato superficiale, a beneficio del comfort interno e del risparmio energetico globale.

0 commenti

Lascia un Commento

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *