controtelai Per essere coerente con le prestazioni di una finestra a buona efficienza energetica, il moderno controtelaio deve avere, al minimo, le seguenti caratteristiche:

  • essere continuo su 4 lati, in modo che la traversa inferiore, oltre a mantenere una certa rigidità della struttura prima della sua posa, funga da taglio termico rispetto al davanzale della finestra o alla soglia della portafinestra  ed indichi con precisione la quota alla quale questi elementi vanno posati
  • non deve avere dei lati continui in metallo che mettano in contatto diretto l’esterno con l’interno per non creare un ponte termico
    PEFC
  • deve avere una sufficiente resistenza meccanica per evitare la rottura delle spalle conseguente allo sforzo esercitato dal serramento in seguito alla pressione del vento sulla finestra chiusa o al peso delle ante aperte
  • deve essere costruito con materiali a bassa conducibilità termica per non peggiorare le prestazioni di isolamento delle pareti e del nuovo serramento.

 

 IL CONTROTELAIO TERMOFRAME 
termica(CORNICE CALDA) 

È un’evoluzione del tradizionale controtelaio in legno con forma “ad elle”, che impiega materiali più performanti e più adatti per ottenere ottime prestazioni termoacustiche e meccaniche.

Questo progetto ha infatti studiato e migliorato i tre elementi tipici che compongono il controtelaio:

– la spalla;

– la battuta;

– la traversa inferiore.

 

PosaClima

PosaClima

IDEALCASA Porte & Finestre + Design è posatore qualificato PosaClima, uno dei sistemi più evoluti e completi per la posa dei serramenti, grazie al quale  il serramento moderno contribuisce veramente a migliorare il comfort e la qualità di vita negli ambienti interni oltre ad assicurare il necessario risparmio energetico.

sito web di PosaClima