È tempo di pensare alle zanzariere!

zanzariera Le hai già sentite? Sono arrivate le zanzare!

Con il caldo e l’umidità aumenta la presenza degli insetti, che purtroppo disturbano la piacevolezza di queste giornate di sole e spesso lasciano sulla nostra pelle fastidiose punture.


Proteggi la tua casa dall’invasione degli insetti con le zanzariere

Come difenderci da zanzare e simili? Spray e insetticidi sono nocivi per l’ambiente e per la nostra salute; meglio usare con cautela anche fornelletti a piastrine o a ricarica liquida.Le creme repellenti da spalmare sulla pelle possono aiutarci ad evitare le punture, ma comunque non impediscono agli insetti di entrare nelle nostre stanze.

Certo non possiamo tenere le finestre chiuse bloccando il ricambio d’aria e il raffrescamento delle stanze; la soluzione migliore per impedire l’entrata di zanzare, api, vespe e mosche è quindi una sola: dotare l’ambiente domestico di valide zanzariere.

 

 

La zanzariera per infissi

La zanzariera consiste essenzialmente di una semplice rete a maglie strettissime, quasi trasparente alla vista, che indebolisce ma non blocca il flusso dell’aria: nessun problema, quindi, per chi soffre di claustrofobia.
Di solito le zanzariere per infissi sono incassate in una cornice – realizzata in alluminio, altri metalli o in legno- che ne consente lo scorrimento in alto e in basso, o lateralmente.
I sistemi di apertura delle zanzariere più diffusi sono quello a molla (a scorrimento verticale per le finestre e orizzontale per le porte finestre) e a catenella.
Le caratteristiche specifiche variano però a seconda del tipo di zanzariere per finestre e porte finestre che scegliamo; esse svolgono anche un ruolo di design, contribuendo ad arredare l’abitazione grazie alla presenza di infissi e maniglie di diversi modelli, colori e materiali.
Se desideriamo delle zanzariere che “spariscono”, scegliamo zanzariere a scomparsa: integrate nel vano finestra, la loro struttura è praticamente invisibile e non interferisce con il design del serramento.
Il tessuto della zanzariera può essere più o meno opaco a seconda della necessità di oscuramento dell’ambiente in cui andiamo ad installarla.
Esistono zanzariere che vantano importanti qualità: certificazioni di resistenza al vento, il risparmio energetico e l’isolamento acustico sui rumori di fondo; disponibilità in tante differenti colorazioni e nella tipologia antipolline.

 

zanzariera 2Manutenzione della zanzariera

È indispensabile pulire periodicamente la zanzariera per assicurarne un’efficace funzionalità: polvere e sporco che si accumulano nelle rete della maglia possono infatti ostacolare il passaggio dell’aria.

Per pulire le zanzariere in maniera corretta, dobbiamo considerare che si tratta di strutture delicate, quindi durante le operazioni di manutenzione è necessario fare attenzione a non usare troppa forza e ad evitare movimenti bruschi.

Scegliamo spugne né troppo dure né troppo ruvide, altrimenti la delicata superficie della zanzariera si potrebbe danneggiare. Spruzziamo lo sgrassatore su tutta la superficie della zanzariera, poi strofiniamo delicatamente con la spugnetta imbevuta d’acqua e continuiamo in questo modo fino a quando la zanzariera non sarà completamente bagnata, sciacquando di tanto in tanto la spugnetta per rimuovere residui di sporco e di detersivo. Infine, aspettiamo che tutta la superficie si asciughi del tutto da sé.

Se devi installare le zanzariere nella tua abitazione o nel tuo ufficio, contatta IDEALCASA Porte & Finestre + Design: il nostro staff è a tua disposizione!

 

 

0 commenti

Lascia un Commento

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *